Spezie nel tuo Caffè

CAFFE-MAROCCHINO-ESTIVO-Ingredienti
Cannella, peperoncino, anice e vaniglia: un  contributo alla bontà del tuo caffè.
Il caffè è un’espressione tipica della cultura gastronomica del nostro paese e un piacere che ha un suo rituale,
fino a qualche anno fa legato all’espresso: forte, ristretto e caldo. Poi sia per l’avvento delle cialde sia per il contatto sempre piu ravvicinato con altre culture, anche da noi si sono diffusi altri modi di consumare il caffè: dal cappuccino al marocchino al latte macchiato fino ai caffè speziati. In un famoso bar storico di Napoli si servono 63 tipi di caffè. A poco a poco il caffè ha perso la sua purezza per conquistare altri aromi che lo hanno arricchito e reso più vario senza fargli perdere la sua poesia e la sua ritualità.Bere un caffè resta un’esperienza sensoriale che non coinvolge solo l’odorato e il gusto ma è anche sentimento, memoria e piacere. Il caffè si sposa bene oltre che con il cioccolato anche con molte spezie come cannella, anice stellato, cardamomo, noce moscata, peperoncino e molte altre ancora. L’aroma del caffè andrà a sommarsi con quello delle spezie di volta in volta scelte così come si sommeranno anche gli effetti benefici. Inoltre aromatizzare il caffè permetterà, a chi ne ha bisogno, di ridurre la quantità di zucchero. Per esempio, un pizzico di vaniglia o di noce moscata potrebbe essere sufficiente per dare un tocco di dolcezza.

La prima cosa che potete fare per aromatizzare il vostro caffè è acquistare del caffè in grani e miscelarlo con la spezia o le spezie che preferite. Ricordatevi di riservare un macinino solo per le spezie. In quel macinino potrete macinare anche il caffè. Altrimenti potete aggiungere le spezie macinate nel filtro della caffettiera insieme al caffè. Ecco alcune proposte.
Caffè alla vaniglia. Prendete 250 grammi di caffè , mettetelo in un vaso a chiusura ermetica insieme a tre baccelli di vaniglia tagliati a metà e dei quali avrete grattato un po’ di semini neri, mischiate bene e lasciatelo chiuso almeno tre giorni. Poi rimuovete la vaniglia- che potrete riutilizzare, finchè non perderà l’aroma- e usatelo come fate abitualmente. La stessa cosa potete fare con noce moscata e/o bastoncini di cannella. Se siete abituati a comprare il caffè già macinato potete aggiungervi le spezie tritate e lasciare in un vaso sigillato fino al momento dell’uso. Non lasciatele troppo tempo però, perchè perderebbero l’aroma.
Caffè alla menta e al peperoncino. Mettete una manciata di foglie di menta essiccata, mezzo peperoncino essiccato e 250 grammi di caffè in grani in un vaso, lasciate riposare due giorni. Poi macinate finissimo e usate la miscela al posto del solito caffè. In alterrnativa preparate una tazzina di caffè, aggiungete due gocce di sciroppo alla menta e un pizzico di peperoncino. Menta e caffè sembrano inconciliabili, niente di più falso: i due aromi si fonderanno armoniosamente e il peperoncino darà un tocco piacevolmente piccante.
Caffè marocchino. Macinate insieme mezza tazza di grani di caffè, 1 cm di bastoncino di cannella,1 chiodo di garofano, semi di 3-4 bacche di cardamomo, 1 grosso pizzico di: noce moscata, zenzero e pepe nero. Usate questa miscela al posto del vostro solito caffè oppure aggiungetene 1 o 2 cucchiai alla vostra caffettiera. Lo zenzero e il pepe danno un aroma molto pungente adatto a concludere una cena marocchina.
Caffè alla nocciola e vaniglia. Macinate dei grani di caffè con delle nocciole e mettete la miscela in un vaso , aggiungete la vaniglia e lasciatelo riposare per due giorni. Poi usatelo al posto del solito caffè.
CIALDE  CAFFE  A  NAPOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*